L’hypercar italiana Pambuffetti PJ-01 a MIMO 2023

La Pambuffetti PJ-01, l’hypercar italiana ideata in Umbria e realizzata in soli 25 esemplari, conferma la sua presenza all’autodromo di Monza durante il MIMO – Milano Monza Motor Show – dal 16 al 18 giugno. L’hypercar da 1,5 milioni di euro porta su strada i concetti di una monoposto racing grazie a un V10 di 5,2 litri da 820 CV, una scocca di alluminio e carbonio che contiene il peso a 1.100 Kg e un rapporto peso-potenza di 1,3 Kg/CV che conferisce immediata reattività alla vettura. Per coniugare le due anime della PJ-01, quella racing e quella stradale, non è stato sacrificato il comfort dell’abitacolo, dove il telaio si evolve per regalare al guidatore un’esperienza di guida unica grazie a soluzioni come la posizione di guida con la pedaliera più alta del bacino, che consente di liberare completamente l’anteriore e il fondo lasciando spazio ai flussi aerodinamici che hanno levigato le forme dell’auto. I sedili con scocca in carbonio e le cinture a quattro punti rimarcano l’animo racing del progetto e tutto l’abitacolo è un trionfo di alcantara e carbonio, con inserti di pelle pregiata. Le caratteristiche racing e le linee futuristiche di questa hypercar potranno essere ammirate dai visitatori di MIMO che potranno sentire il rombo del motore della PJ-01 non solo sulla pista di Monza durante gli hot lap, ma anche sul nuovo circuito test drive di 4 km che passerà in mezzo al pubblico nei paddock, sulla pista e sulla storica sopraelevata, mettendosi alla prova con un tratto handling, tre chicane e la pendenza di 45°.

Generated by Feedzy