Tre nuovi BEV per Nio nel 2022, che punta ad espandersi anche in Europa

La startup cinese Nio introdurrà tre nuovi veicoli elettrici basati sulla propria piattaforma tecnologica 2.0 quest’anno, portando a sei il numero totale dei suoi modelli. Secondo quanto dichiarato dal fondatore e CEO William Li al China Daily, il primo modello basato sulla piattaforma è la berlina ET7 le cui consegne in Cina sono iniziate a fine marzo scorso. Seguiranno la fastback ET5 prevista per settembre di quest’anno e il primo modello di SUV, ES7, che sarà consegnato nel terzo trimestre. «Abbiamo concluso il 2021 con risultati positivi grazie a 91.429 consegne, in crescita del 109% anno su anno nonostante tutte le sfide, in particolare la volatilità della catena di approvvigionamento» ha detto Li. Il CFO di Nio Wei Feng ha «Con consegne in costante aumento, un prezzo medio stabile e una migliore efficienza di produzione, abbiamo ottenuto solide prestazioni finanziarie per il quarto trimestre e l’intero 2021, con un margine per veicolo che ha raggiunto il 20,1%». I ricavi totali della startup sono stati di 36,14 miliardi di yuan ($5,67 miliardi) lo scorso anno, con una crescita del 122,3% rispetto all’anno precedente. L’utile lordo è stato di 6,82 miliardi (+264%), mentre la perdita è stata di 4,02 miliardi (-24,3%). Quest’anno Nio ha consegnato 9.652 veicoli a gennaio e 6.131 a febbraio, con una crescita rispettivamente del 34% e 10% su base annua. «Il 2022 sarà un anno di accelerazione per Nio grazie ai tre nuovi prodotti basati sulla piattaforma tecnologica 2.0» ha spiegato Li. Oltre alla sua base di utenti in crescita in Cina, Nio ha ampliato il suo mercato globale con il lancio e le prime consegne dei suoi veicoli in Norvegia lo scorso settembre e prevede di offrire prodotti e servizi in più paesi e regioni quest’anno, tra cui Germania, Paesi Bassi, Svezia e Danimarca.

Generated by Feedzy